Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Bilanci anno 2010

Bilancio di previsione - anno 2010

Il bilancio di previsione è il documento centrale dell’attività di programmazione e controllo dell’ente e deve assolvere contemporaneamente le funzioni di tipo politico-amministrativo, economico-finanziario ed informativo, e particolarmente deve esprimere con chiarezza e precisione gli obiettivi, l’impegno finanziario e la sostenibilità dello stesso. Pertanto, il bilancio rappresenta non solo gli effetti contabili delle scelte assunte, ma anche la loro motivazione e coerenza con il programma politico dell’amministrazione. Ecco allora che allegati al bilancio annuale 2010, troviamo il bilancio pluriennale 2010/2011/2012 e la relazione previsionale e programmatica con l’individuazione di quelli che sono i programmi e i progetti che questa amministrazione intende realizzare  nei prossimi anni. Il tutto avendo sempre presenti sia le reali esigenze dei cittadini che le limitate risorse disponibili, non ultimo i limiti imposti dalla legge.
Il Bilancio di Previsione 2010 è stato approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 77 del 23 dicembre 2009. 

Conto consuntivo - anno 2010

Il Rendiconto di Gestione (Conto Consuntivo) è il momento di verifica dell'esercizio finanziario appena trascorso e di confronto con quanto era stato previsto con il Bilancio di Previsione. Attraverso il rendiconto si ha la dimostrazione riassuntiva del complesso delle operazioni della gestione ed i risultati che con esse si sono realizzati, si consente all'Organo Politico il controllo sull'operato dei Responsabili ed il controllo del Consiglio dell'Ente sulla Giunta quale organo esecutivo.

Il Conto Consultivo per l'esercizio finanziario 2010 è stato approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 22 del 14 aprile 2011.

................

L’Ente non si trova in condizioni di deficitarietà strutturale in quanto vengono rispettati nove dei dieci nuovi parametri indicati dal Ministero dell’Interno con decreto del 24/09/2009. Il parametro non rispettato è quello relativo alla consistenza dei debiti di finanziamento non assistiti da contribuzioni, superiore al 120% rispetto alle entrate correnti per gli enti che presentano un risultato contabile di gestione negativo (fermo restando il rispetto del limite di indebitamento di cui all’art. 204 del Tuel).

Nel dettaglio le voci che hanno determinato il risultato di cui sopra sono:

Data ultima modifica: 3 Dec 2016
torna all'inizio del contenuto