Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

IMU Imposta Municipale Propria

Descrizione del servizio

Dal 01/01/2012 è in vigore l'Imposta Municipale Propria - IMU in sostituzione dell'Imposta Comunale sugli immobili ICI.  L'imu è la componente patrimoniale dell'imposta IUC.
L'imu è dovuta da tutti i possessori di fabbricati, terreni ed aree edificabili site nel territorio comunale di Eraclea. Per possesso s'intende chi detiene il diritto di proprietà, di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie  nonchè i concessionari su area demaniale e i locatario per i contratti di leasing (dalla data di stipula del contatto di leasing).

IMU 2017

  • Per l'anno 2017 si confermano le aliquote IMU vigenti negli anni precedenti (aliquote inalterate dal 2014 approvate con delibera di C.C. n. 18 del 30/04/2014);
  • I terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali, iscritti alla previdenza agricola, sono esenti da IMU (art. 1 copmma 13 Legge 208/2015);
  • Rimangono dovute IMU e TASI sull'abitazione principale per i fabbricati iscritti in categoria A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze.

Aliquote 2017 
Codice Comune D415

tipologia
aliquota
codice F24
Abitazione principale A/1, A/8, A/9 e relative e relative pertinenze scelte tra C/2, C/6 e C/7
0,4% + detrazione € 200,00
3912
comodato gratuito (vedi note sotto)
0,76%
3918
Fabbricati rurali strumentali agricoli con annotazione catastale (es. D10, C/2 e C/6)
--
--
 Altri fabbricati
0,97%
3918
Aree edifcabili
0,97%
3916
Terreni agricoli
0,97%
3914
fabbricati D
0,97% (di cui 0,76% allo Stato e 0,21% al Comune)
3925 Comune
3930 Stato

 COMODATO GRATUITO

A) rimangono valide le disposizioni Regolamentari per cui è possibile chiedere l'aliquota agevolata al 7,6 per mille per concessione del comodato gratuito concesso a parenti di primo grado in linea retta (genitori e figli) che lo utilizzano come abitazione principale. Sono esclusi gli immobili classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per beneficiare di tale agevolazione:
   1) il soggetto passivo deve presentare apposita richiesta al Comune, allegando dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio;
   2) Il comodatario non deve essere titolare di alcun diritto di proprietà o altro diritto reale sul bene concesso in uso gratuito.

Le richieste presentate avranno validità dalla data di presentazione (farà fede la data di protocollo). Qualora negli anni scorsi siano già state presentate richieste di comodato per I.C.I./I.M.U. e non vi siano state variazioni, tali richieste rimangono valide anche per l'anno 2017. In caso di variazione dovrà essere presentata nuova richiesta. Il modello di richiesta è reperibile alla voce Modelli a fine pagina.

B) ai sensi dell’art. 1 comma 10 della Legge n.208/2015 è possibile beneficiare della riduzione della base imponibile del 50% ed aliquota agevolata al 7,6 per mille  per concessione del comodato gratuito concesso a parenti di primo grado in linea retta (genitori e figli) che lo utilizzano come abitazione principale a condizione che:
   1) il proprietario che concedere il comodato provveda a registrare il contratto di comodato presso l’Agenzia delle Entrate;
   2) il comodante possieda solo un abitazione in Italia oppure possieda un’altra abitazione, nello stesso Comune in cui si trova la prima, e sia da egli adibita ad abitazione principale;
   3) il comodante risieda anagraficamente e dimori abitualmente nello stesso Comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato.
Sono esclusi gli immobili classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.
Il possesso dei requisiti richiesti dovrà essere comunicato al Comune di Eraclea mediante dichiarazione IMU.
**********

Programma di calcolo anno 2017

banner_calcoloiuc2017_150x72 

Per calcolare IMU e TASI e stampare i modelli F24 compilati. clicca

scadenze 2017:    

  • ACCONTO (pari al 50% del dovuto 2017) o UNICA SOLUZIONE (totale dovuto 2016) entro il 16 giugno 2017; 
  • SALDO entro 18 dicembre 2017.

DICHIARAZIONE IMU:

Se dovuta la dichiarazione dovrà essere presentata entro il 30/06 dell'anno successivo a quello di riferimento (es. variazione di maggio 2015 la dichiarazione dovrà essere presentata entro il 30/06/2016). La dichiarazione dovrà essere presentate all'ufficio tributi del Comune di Eraclea mediante:

  • consegna diretta all'ufficio che rilascia ricevuta (nei giorni di apertura al pubblico);
  • spedizione in raccomandata senza ricevuta di ritorno;
  • posta PEC all'indirizzo protocollo.comune.eraclea.ve@pecveneto.it

Il modello di dichiarazione è qui allegati:

Per la compilazione della dichiarazione IMU si può utilizzare anche il programma "calcolo IMU" alla voce "Dichiarazione". 

Regolamenti aggiornati al 2017 

Documenti Scaricabili

Modelli

Aree edificabili

I valori delle aree edificabili per l'I.M.U. sono gli stessi dell'imposta I.C.I. validi per gli anni precedenti e qui visionabili.

2007 - 2008

2009 - 2010

Ufficio di competenza

Referenti Ufficio:
- Rag. Roma Eva istruttore direttivo ufficio tributi tel. 0421/234190
- Rag. Crosera Sabrina istruttore amministrativo tel. 0421/234140
- Geom.  Battello Giovanna istruttore amministrativo tel. 0421/234284
Il funzionario responsabile del tributo è la dott.ssa Angileri Antonella, come da D.G.C. n.70/2014         

 

Data ultima modifica: 17 Oct 2017
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto