Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Calamità naturali

Nel caso in cui si abbattano nel territorio del Comune di Eraclea eventi atmosferici di particolare intensità e pericolosità, il comune si attiva attraverso gli enti e associazioni preposti ( Protezione Civile, Vigili del Fuoco, ecc..) alla gestione dell'evento atmosferico e al ripristino dello stato dei luoghi nel più breve tempo possibile.

A fronte della dichiarazione da parte della Regione Veneto dello "stato di crisi" ai sensi dell'art. 2 della L.R. 4/1997, il Comune avvisa la cittadinanza dello stesso attraverso il sito Internet e qualsiasi altro mezzo di comunicazione ritenuto opportuno, indicando la data di scadenza per l'accoglimento delle domande di contributo.

I cittadini che subiscano danni alle proprie abitazioni o attività a fronte del verificarsi di un evento atmosferico per il quale è stato dichiarato lo "stato di crisi", possono inoltrare la richiesta di contributo regionale (entro la data di scadenza di cui sopra).

Detta richiesta  deve essere effettuata su apposito modulo, corredata di relativi allegati fotografici e cartacei (ad esempio preventivi per il ripristino) e dovrà essere indirizzata al Comune di Eraclea in uno dei seguenti modi:

  • direttamente all'ufficio Protocollo del Comune (lun-ven 8.30-12.30, giov anche 16.00-17.30);
  • posta (p.zza Garibaldi, 54 - 30020 Eraclea (VE);
  • fax (0421-234150).

Il Comune di Eraclea alla scadenza di presentazione delle domande provvederà ad inoltrare le stesse alla Regione Veneto.
Nel caso in cui la Regione Veneto assegni un contributo per i danni subiti nell'evento atmosferico per cui è stato dichiarato lo "stato di crisi", il Comune provvederà a comunicare agli interessati/richiedenti la quota parte di contributo spettante e le modalità per averlo.

Documenti Scaricabili

Data ultima modifica: 22 Dec 2016
torna all'inizio del contenuto